fucili cecchini softair migliori 2018

Fucile da cecchino softair 2018 [Guida alla scelta]

Scegliere un fucile da cecchino softair significa essere disposti ad un’attesa paziente dell’avversario. Appostarsi silenziosi nell’ombra e colpire da grande distanza con il proprio fucile softair per poi spostarsi silenziosi verso il prossimo avversario e trovare un punto di tiro ideale.

Questo sostanzialmente è quello che fa un buon cecchino softair. Si tratta di un ruolo che richiede pazienza e sangue freddo. Sebbene si tratti di una simulazione di guerra, nei momenti culmine dello scontro il cuore martellerà a più non posso, il tuo fucile da cecchino sembrerà pesare tonnellate e la tua mira si farà incerta.

Penso che il ruolo del cecchino nel softair sia uno dei più divertenti e conosco persone che sono nate per impersonare quel ruolo. Se anche tu pensi di avere la stoffa del mietitore silenzioso e vuoi scoprire quali siano i migliori fucili cecchino softair (anche detti fucili sniper softair o fucili bolt action) in commercio per giocare in questo ruolo allora questa guida fa proprio al caso tuo.

Continua a leggere e scoprirai:

  • Quali sono le principali caratteristiche che devono possedere i fucili da cecchini softair
  • Quali sono le dimensioni e il peso di un fucile da cecchino softair più congeniali alla tua corporatura
  • Quali doti deve possedere un buon cecchino softair
  • Quale tipo di meccanica si addice meglio ad ogni condizione di gioco e temperatura
  • Quali sono i PRO e i CONTRO di un fucile cecchino softair a molla, a gas o elettrico
Clicca qui se sei già un giocatore esperto e sei interessato solamente a scoprire i migliori modelli di fucile da cecchino softair

Migliori fucili da cecchino Softair: Indice

1. Il ruolo del cecchino Softair: doti fisiche e mentali

2. Aspetti fondamentali di un fucile da cecchino Softair

3. Caratteristiche tecniche importanti nei fucili cecchino Softair

4. I 5 migliori fucili cecchini Softair

5. Accessori utili per cecchini Softair

1. Cecchino softair: tutto quello che devi sapere su questo ruolo

Trovare una buona posizione di tiro, eliminare un avversario, mettere il fucile in spalla, muoversi velocemente e silenziosamente (armati di pistola softair) verso una nuova posizione, eliminare un altro avversario e ripetere la sequenza. Questo è fondamentalmente quello che deve fare un buon cecchino softair.

A differenza di un giocatore di supporto, che deve essere forte e trasportare armi pesanti, o di uno scout che deve essere agile e veloce, per giocare come cecchino non ci sono particolari requisiti atletici o di corporatura.

Si tratta di un ruolo che necessità di doti mentali più che fisiche e ovviamente di buona mira. Lo consiglio a chi ha pazienza e sangue freddo ma in ogni caso è un ruolo da provare almeno una volta perchè divertentissimo e ricco di situazioni adrenaliniche. Anche se non si possiede il miglior fucile sniper softair, centrare un nemico da grande distanza e seminare il “panico” fra gli avversari è entusiasmante. Eccoti un esempio di come il cecchino softair deve muoversi per essere efficace:

2. Ciò che distingue un buon fucile da cecchino softair dagli altri

Partiamo con una premessa, il softair è uno sport che si pratica con armi “giocattolo” che devono avere una potenza non superiore a 1 Joule. Ciò significa che a livello di potenza di propulsione dei pallini la maggior parte delle armi da softair si equivalgono. A fare la differenza sono molti altri dettagli tecnici che vanno conosciuti per poter stimare la potenzialità di un fucile da cecchino softair e di ogni altra arma destinata a questo gioco.

Per poter utilizzare un’arma da softair bisogna aver compiuto 14 anni ma la libera vendita è a partire dai 16 anni. Ciò significa che in quei due anni sta al genitore valutare la maturità del figlio nel poter utilizzare un fucile softair.

In ogni caso, qualunque sia l’età dei giocatori o la loro esperienza e assolutamente indispensabile che tutti i partecipanti indossino le protezioni da softair per gli occhi ed è inoltre consigliato l’utilizzo di abbigliamento idoneo per ridurre il fastidio provocato dai pallini al contatto con il corpo.

In commercio esistono moltissimi modelli di fucili da softair e per fare una prima scrematura ti dico già che le migliori marche di fucili da softair sono: Golden Bow, D-Boys, Cyma e Jing Gong per la fascia economica. Mentre per i fucili softair di livello medio alto, i marchi più affidabili sono: G&G, Ares, ICS, AOS, Systema, Well, JG, Marui, Classic Army, KWA, A&K e ICS.

La maggior parte dei fucili di altre marche, inclusi i fucili cecchino softair, hanno spesso materiali o prestazioni inferiori alla media di quelle appena citate.

Importante sottolineare che qualunque sia la marca che acquisterete, il fucile softair deve essere dotato di spegnifiamma (il cilindro che rimane nella parte finale della canna del fucile) di colore rosso, per evidenziare che si tratta di un giocattolo. Questo spegnifiamma rosso deve essere rigorosamente montato durante il trasporto e può essere sostituito con uno di colore realistico solo durante la partita.

Quanto spendere per un fucile da cecchino softair

Un discorso un po’ scomodo ma doveroso è quello su quanto spendere per un fucile da cecchino per il Softair. Ahimè le cifre che ti permettono di accaparrarti un buon modello vanno dai 100 euro in su. Al di sotto di questa cifra si trovano solo modelli che per scarsità di gittata o fragilità dei materiali, potrebbero farvi pentire dell’acquisto in breve tempo. Il mio consiglio è di aspettare di avere da parte almeno 100 euro prima di acquistare il primo fucile softair.

Non ti preoccupare, la maggior parte delle associazioni sportive di Softair saranno ben disposte a fornirvi loro l’attrezzatura per le prime volte. In questo modo potrai anche valutare meglio quale ruolo sia più adatto alle tue caratteristiche fisiche e al tuo stile di gioco.

A molla, a gas o elettrico

La maggior parte dei fucili da softair sono elettrici. Ciò significa che possiedono un motore alimentato da una batteria. Questa meccanica è ottima per tutti i fucili da softair ad eccezione dei fucili da cecchino. Questo a causa della rumorosità dei fucili softair elettrici. Un grande pregio dei fucili elettrici è che essi non risentono degli sbalzi di temperatura a differenza dei fucili a gas che purtroppo alle basse temperature hanno una resa che peggiora notevolmente in termini di prestazioni.

La maggior parte dei fucili da softair per cecchini hanno invece il meccanismo a molla. Il vantaggio enorme di questi fucili softair è che sono molto silenziosi quando viene sparato il colpo, ma hanno lo svantaggio di dover essere ricaricati manualmente tra un colpo e l’altro. Per questo motivo il fucile da cecchino softair prende anche il nome di bolt action.

A livello estetico la maggior parte dei fucili sniper softair sono repliche dei fucili: SVD Dragunov, MK11, G36E, PSG-1, G3 SG1, M14, MSG 90, SL9, VSR, APS, M40, M700, Steyr AUG, SIG 550, Barrett M82A1, M24 e L96.

Dimensioni e peso

Per quanto possa stupirti, il softair può essere uno sport faticoso. Non sto parlando necessariamente di maratone da 24 ore, ma anche partite della durata di un’ora possono risultare faticose se si costretto a trasportare un fucile molto pesante o molto grande. Per questo motivo la corporatura gioca un ruolo fondamentale nel softair.

I giocatori più forti e atletici raramente avranno problemi con un normale fucile da softair, ma già parlando di un modello full metal di buone dimensioni, trasportare 4/5 kg fra le braccia per un’ora dovendo anche correre, muoversi silenziosamente e ripararsi: è faticoso. A maggior ragione se hai una corporatura esile, il peso del fucile e le sue dimensioni rivestono un ruolo fondamentale nella scelta. Fortunatamente il cecchino è uno dei ruoli dove si rimane più statici, perciò a meno di scegliere modelli davvero pesanti, non dovresti avere grossi problemi a trasportare il tuo fucile da cecchino softair.

Presenza di mirini, ottiche o predisposizione

Il ruolo del cecchino nel softair è complicato. Il motivo è che, per quanto si colpisca da distanze superiori rispetto alle normali azioni di gioco, la potenza massima di 1 Joule incide sulla gittata del fucile softair. Quindi ti troverai a colpire avversari da 50/70 metri, una distanza che può essere coperta in pochi secondi e se sbaglierai il colpo sarai bersagliato in men che non si dica.

Per questo motivo la precisione di tiro per un cecchino è più importante che per altri ruoli. Quindi la presenza di mirini ad ingrandimento, ottiche o la predisposizione a montare questi ausili è fondamentale in un buon fucile da cecchino softair.

Base d’appoggio

Per gli stessi motivi sopra elencati, anche la stabilità dell’appoggio da cui far partire il colpo è un fattore che può agevolarti molto nell’andare a segno. Molti fucili da cecchino hanno quindi un bipede che vi consente di poggiare il fucile a terra in maniera stabile. Anche il poggia-guancia regolabile è un elemento utile in un fucile da cecchino softair.

Espandibilità

Un fucile da cecchino softair che non abbia mirini ad ingrandimento o bipede d’appoggio non è necessariamente un pessimo fucile. In alcuni casi, nei modelli economici possono mancare questi accessori extra ma è fondamentale che sia possibile montarli in un secondo momento. Acquistare un fucile softair economico con possibilità di espansione degli accessori è quindi un’ottima idea per iniziare, a patto che il fucile stesso sia di buona qualità. La maggior parte delle marche che andremo a vedere sono predisposte per l’integrazione di elementi accessori.

3. Caratteristiche tecniche fucili cecchini softair

Sebbene la potenza dei fucili sniper softair sia sempre limitata ad 1 Joule, le loro prestazioni possono differire di molto da modello a modello. Questo a causa di altre caratteristiche tecniche che ne influenzano;:

  • Gittata: maggiore è e più al sicuro potrai stare quando spari
  • Precisione: anche con una buona mira, la precisione del fucile può influenzare molto le tue prestazioni in gioco
  • Rateo di fuoco (per i modelli elettrici): influenza notevolmente la durata del caricatore e inoltre un alto R.o.F (Rate of Fire) permette un fuoco di copertura efficace

Altri aspetti importantissimi sono:

  • Dimensione del caricatore: un fucile softair con un caricatore capiente permetterà di rimanere esposti meno volte durante la ricarica
  • Dimensione e peso del fucile: leggerezza e maneggevolezza consentono maggiore furtività
  • Presenza di accessori per migliorare mira e stabilità: oppure predisposizione per installarli
  • Batteria: nei fucili softair elettrici influenza il rateo di fuoco e le prestazioni
  • Motore: nei fucili elettrici softair influenza la durata del fucile e degli ingranaggi nonchè in piccola parte anche il rateo di fuoco

Meccanica fucili da cecchino softair: a molla, a gas o elettrico

Come già accennato in precedenza, la maggior parte dei fucili sniper softair sono a molla. La meccanica a gas è nettamente dipendente dalle condizioni climatiche e può avere anche cali improvvisi di prestazione. Mentre un fucile da cecchino softair elettrico vi potrebbe far scoprire a causa del rumore emesso allo sparo. Per questo motivo i fucili da cecchino che preferisco sono quelli a molla bolt action ovvero a colpo singolo e ricarica manuale.

Non dimentichiamo però che in particolari condizioni di campo di gioco che offre pochi ripari o di mancanza di un membro di supporto, utilizzare un fucile softair elettrico e automatico per il ruolo di cecchino può essere talvolta una soluzione utile.

Gittata

Grossomodo la gittata dei fucili sniper softair è simile, questo perchè le molle da utilizzare e i motori installati nei fucili elettrici erogheranno comunque 1 Joule di potenza. Anche pochi metri di differenza però, possono avere un peso enorme e quindi la lunghezza della canna e la regolabilità dell’hop-up sono fattori determinanti in un buon fucile da cecchino softair.

Hop-up

Avendolo nominato è doveroso spiegare di cosa si tratta. L’Hop-Up è una guarnizione (solitamente sferica) in gomma che è presente nella canna dei migliori fucili softair. Questa guarnizione (preferibilmente regolabile) serve a imprimereuna rotazione al pallino durante lo sparo. Grazie a questa rotazione il pallino beneficierà di un effetto fisico chiamato effetto Magnus e avrà una gittata notevolmente superiore a quanto avrebbe senza Hop-Up a parità di potenza.

Inoltre per i giocatori più esperti, giocando con le regolazioni dell’Hop-Up e con l’angolazione con cui è impugnato il fucile, è possibile effettuare alcuni tiri ad effetto per colpire nemici mal riparati.

Precisione

Nei fucili da cecchino softair la precisione e la gittata vanno a braccetto poichè più che la precisione assoluta del colpo (solitamente più influenzata dall’abilità del tiratore) vale la pena di prendere in esame la precisione alla gittata massima. Un fucile da cecchino di buona qualità deve necessariamente mantenere una traiettoria del pallino stabile fino alla massima distanza copribile, per essere efficace in azione.

Rateo di Fuoco (se automatico)

La cadenza di fuoco ha più importanza per ruoli come il supporto o lo scout ma non è da sottovalutare qualora si debba giocare con ruolo ibrido cecchino-supporto per fornire fuoco di copertura ai compagni e tiri dalla lunga distanza. In questo caso i fucili più adatti sono i fucili sniper elettrici, che sebbene siano fastidiosamente rumorosi, hanno la possibilità di passare da colpo singolo a modalità raffica agendo sul selettore. Un alto rateo di fuoco permetterà (con caricatore maggiorato) di tenere più nemici impegnati contemporaneamente, mentre i propri alleati compiono uno spostamento in campo aperto o senza ripari utili.

Materiali

Quella sui materiali è una diatriba vecchia quanto il gioco stesso. I puristi della simulazione di guerra realistica ti diranno che non esistono fucili softair validi in plastica e che il full metal è l’unica via. In realtà in termini di prestazioni non vi sono differenze fra fucili in metallo, metallo misto ABS (plastica resistente) o completamente in ABS. Anzi ti dirò che ad eccezione di modelli molto costosi, i fucili softair in metallo di fascia media o economica sono nettamente più pesanti e comporteranno uno sforzo fisico nel trasporto e nel prendere la mira che a fine partita inciderà sulle tue prestazioni.

Un discorso diverso si può fare per un fucile da cecchino softair completamente in metallo. Nel ruolo del cecchino gli spostamenti sono meno frequenti e quando si spara lo si fa quasi sempre con un solido appoggio per prendere la mira. In questo caso quindi privilegiare il realismo del metallo non inciderà particolarmente sulle tue prestazioni in gioco.

Ovviamente i fucili softair in metallo sono più resistenti agli urti e hanno quindi una vita mediamente più lunga. Al tempo stesso sono più delicati dal punto di vista dei prodotti per la pulizia e si graffiano più facilmente rispetto ai fucili in ABS.

Motore (se elettrico)

Un buon motore, o ancora meglio un buon binomio motore-ingranaggi di qualità, incide molto sulla vita meccanica del fucile softair. Inoltre in piccola parte, insieme al voltaggio della batteria, influenza il rateo di fuoco del fucile. Per questo motivo è bene privilegiare i le marche di fucili softair che forniscono pezzi di qualità e ricambi certificati. All’inizio di questo articolo ho parlato proprio delle migliori marche di fucili softair.

Batteria (se elettrico)

Un tempo l’argomento batteria dei fucili softair era sinonimo di infinite dispute su quale fosse migliore. Negli anni ad essersi affermata come più versatile e duratura è stata la batteria Li-po. La maggior parte dei fucili softair di fascia media o economica sono già dotati di batteria (spesso di qualità medio-bassa) mentre i fucili di alto livello solitamente vengono venduti privi di batteria poichè ad alto livello la scelta su voltaggio (che influenza rateo di fuoco) e capienza della batteria è un’operazione delicata che spetta al giocatore, a seconda del suo stile di gioco.

Ovviamente scegliendo un fucile da cecchino softair a molla la scelta della batteria non sarà necessaria ma è bene restare informati in caso si voglia scegliere un fucile sniper elettrico.

4. Migliori fucili da cecchino softair

Eccoci finalmente giunti alla classifica dei 5 aspiranti al titolo di miglior fucile da cecchino softair. Sono tutti ottimi modelli ma ovviamente le differenze di prezzo vi faranno capire quanto alcuni siano adatti ai giocatori amatoriali mentre altri siano praticamente modelli semi-professionali. Non ti resta che scoprire i migliori fucili sniper softair insieme a noi!

5. Fucile cecchino softair: MB4410A – Well

fucile da cecchino softair con calcio estensibile

  • Meccanica: Molla
  • Lunghezza e peso: 112cm e 4,3kg
  • Potenza: 1 Joule
  • Hop-Up: regolabile
  • Accessori: Poggia guancia regolabile e cinghia di trasporto

Il primo fucile da cecchino softair di questa lista, nonchè il più economico, è un modello della Well che ha un grande rapporto qualità-prezzo. Si tratta di un modello replica del PSG-1, un fucile tedesco degli anni ’70 molto apprezzato come fucile di precisione.

Questo fucile softair è realizzato con il corpo in plastica resistente ABS e con la canna e le parti meccaniche in metallo. Il suo peso è abbastanza importante, ovvero 4,3kg, che da trasportare possono risultare notevoli verso le fasi finali della partita, per persone non allenate. Dal punto di vista della maneggevolezza però è un modello molto comodo poichè ha il calcio abbattibile per renderlo più corto durante gli spostamenti.

Esteticamente è piacevole alla vista e ben realizzato nei dettagli rispetto al vero fucile che rappresenta. L’aspetto è un po’ plasticoso nel corpo centrale ma adoro la forma del calcio. Da sottolineare che il calcio oltre ad essere abbattibile è anche antiscivolo.

Essendo un fucile di precisione softair a molla ha il grande pregio di essere molto silenzioso e di renderti difficile da localizzare per gli avversari. Come tutti i modelli a molla il caricamento dei colpi è manuale e spara solo in modalità colpo singolo, la preferita dai cecchini softair.

Gittata e precisione sono ottime e il colpo rimane stabile per 50/60 metri, una distanza perfetta per un cecchino softair. Il caricatore è uno standard da 30 pallini, come per la maggior parte dei fucili sniper. Comodo il poggia guancia regolabile ma avrei preferito fosse già fornito anche di ottica con ingrandimento.

Tutto sommato questo è il perfetto fucile da cecchino softair per iniziare, dato il suo rapporto qualità prezzo. La possibilità di aggiungere un mirino ottico ingrandente lo rende una scelta duratura anche dopo molto tempo.


4. Fucile sniper softair: MSR MB4411B – Well

fucile sniper softair replica msr

  • Meccanica: Molla
  • Lunghezza e peso: da 98cm a 120cm e 4,5kg
  • Potenza: 1 Joule
  • Hop-Up: regolabile
  • Accessori: Poggia guancia regolabile, bipede di stabilizzazione e cinghia di trasporto

Il secondo fucile sniper softair che andiamo a vedere in questa lista ha un prezzo di poco maggiore rispetto al precedente, ma offre qualche accessorio in più. Si tratta di una replica del fucile di precisione MSR, un modello americano in forza ai corpi speciali dal 2009.

Anche questo fucile da cecchino è realizzato con corpo in plastica resistente e con canna e meccaniche in metallo. Il suo peso infatti non è dei più dolci, ovvero 4,5kg. Ti toccherà essere in forma per giocarci un’intera partita. Dal punto di vista della maneggevolezza però è notevole perchè richiudendo il calcio guadagnerai 22cm, rendendolo più compatto e facile da trasportare negli spostamenti.

Esteticamente adoro questo fucile, oltre ad essere ben realizzato nei dettagli, è anche uno dei fucili di precisione che ritengo più belli, soprattutto una volta montato un mirino ottico di ingrandimento. Dal punto di vista meccanico, come la maggior parte dei fucili da cecchino softair, è un modello a molla, ideale per la sua silenziosità.

Il caricamento è manuale e spara in modalità colpo singolo. Gittata e precisione sono molto buone, grazie ad un Hop-Up semplice da regolare anche per i meno esperti. Viene fornito con caricatore da 30 colpi con spingi-pallino e ha la cinghia di trasporto inclusa. Ho apprezzato molto il bipede in metallo incluso nel prezzo, comodissimo per stabilizzare la mira, il poggia guancia regolabile e il pad antiscivolo sul calcio abbattibile. Anche in questo caso però, visto il prezzo buono ma non economico, mi sarei aspettato un mirino ottico d’ingrandimento.

Tirando le somme siamo di fronte ad uno dei fucili cecchino softair più belli e più affidabili per chi vuole prestazioni e qualità senza svenarsi.


3. Fucile da cecchino softair: Dragunov CM057S – Cyma

fucili cecchini softair di precisione replica dragunov

  • Meccanica: Elettrico
  • Lunghezza e peso: da 85cm a 109cm e 3,5 kg
  • Potenza: 1 Joule
  • Hop-Up: regolabile
  • Accessori: Poggia guancia, batteria e caricabatterie

Questo è uno dei pochi fucili da cecchino softair elettrici che trovo validi. Oltre ad essere bellissimo, iper realistico (completamente in metallo) e leggero (3,5kg), trovo che sia il modello perfetto per chi gioca il ruolo di cecchino in maniera molto dinamica, spostandosi spesso e fornendo fuoco di copertura agli alleati. Inoltre essendo un semi-automatico è la scelta ideale se vuoi provare il ruolo del cecchino ma non vuoi precluderti anche altri ruoli, per poter provare l’ebbrezza delle azioni d’assalto.

Tutto questo è possibile grazie al fatto che si tratta di un fucile sniper softair semi-automatico, con colpo singolo ma che non dovrete ricaricare manualmente dopo ogni colpo. Il fucile è una replica del famosissimo fucile di precisione Dragunov, un fucile sovietico in dotazione all’esercito dal lontano 1963.

Come accennato poco fa, questo modello è in metallo eppure ha una leggerezza e maneggevolezza incredibili, che lo rendono perfetto come fucile sniper per chi vuole essere agile negli spostamenti. Questo aspetto è agevolato anche dal calcio abbattibile che lo rende lungo poco più di una mitraglietta. Inoltre essendo semi-automatico vi permetterà di spostarvi senza fare il passaggio alla pistola (che di solito avviene quando si utilizza un fucile a molla e ci si deve spostare).

Esteticamente lo adoro. Oltre ad essere molto realistico per via del corpo in metallo e dell’otturatore mobile a mano, trovo che il Dragunov sia uno dei fucili vintage più belli.

Dal punto di vista meccanico essendo un fucile elettrico ha il “difetto” di essere rumoroso e per questo motivo si tratta di un fucile da usare in maniera dinamica, senza passare troppo tempo nello stesso punto. Precisione e gittata sono ottime, anche grazie alla canna molto lunga, di ben 59cm. Inoltre è dotato di un caricatore da 120 colpi, moltissimi per un fucile da cecchino e perfetti per utilizzarlo in modalità semi-automatica come fucile da assalto.

A livello di accessori è molto spartano, il costo di motore, batteria e caricabatterie non ha lasciato spazio a bipede e mirino ottico. Trovo che comunque il prezzo sia giustificato per quello che offre e lo considero uno dei migliori fucili da cecchino softair in commercio.


2. Fucili cecchini softair: MB4410A Panther – Well

fucile cecchino softair con mirino telescopico panther

  • Meccanica: Molla
  • Lunghezza e peso: 113cm e 3,5kg
  • Potenza: 1 Joule
  • Hop-Up: regolabile
  • Accessori: Ottica d’ingrandimento, bipiede richiudibile, poggia guancia regolabile

Di nuovo una replica del PSG-1 tedesco ma un fucile cecchino softair molto più completo per chi vole giocare seriamente. Questo fucile è in misto polimero e metallo ma non pesa molto, solo 3,5kg, che lo rendono facile da trasportare e anche maneggevole grazie al calcio richiudibile che lo fa diventare più corto di una ventina di cm.

Esteticamente mi piace molto. trovo che una volta montata l’ottica ogni fucile sniper diventi nettamente più bello. Come meccanica siamo tornati ai fucili a molla: silenziosi ma a colpo singolo da ricaricare a mano. Molto realistici ma serve un minimo di pratica per abituarsi. Precisione e gittata sono buone, con circa 50 metri di distanza coperta (dipende anche dai BB scelti).

Essendo già dotato di ottica e bipiede lo trovo un modello ben accessoriato e perfettamente completo. Il caricatore è un normale 30 colpi monofilare e fa il suo sporco dovere per un fucile da cecchino softair. Avrei apprezzato che fosse completamente in metallo visto il costo non tanto economico ma tutto sommato è un ottimo fucile sniper e quindi è promosso a pieni voti.


1. Miglior fucile da cecchino softair: M14 EBR – Classic Army

fucili cecchino softair professionali

  • Meccanica: Elettrico
  • Lunghezza e peso: 110cm circa e 4,5kg
  • Potenza: 1 Joule
  • Hop-Up: regolabile
  • Accessori: Poggia guancia regolabile

Mi rendo perfettamente conto che il ruolo del cecchino nel softair si stia evolvendo e che la possibilità di fornire supporto e copertura a volte sia più importante di un’eliminazione spettacolare. Per questo motivo farò storcere il naso ai puristi del cecchinaggio mettendo come primo classificato un fucile sniper elettrico. Si tratta dell’M14 EBR della Classic Army. Stiamo parlando di un fucile di precisione statunitense in uso dal 2002.

Esteticamente lo trovo eccezionale, il più bello di questa lista e in questo fattore Classic Army è sempre una spanna sopra tutti gli altri. Ha però un costo esorbitante, che sconsiglio di sostenere ad un neofita che potrebbe stufarsi del ruolo di cecchino e accorgersi di aver buttato i propri soldi.

Sui materiali e le misure, il sito stesso di Classic Army è un po’ vago ma sappiamo che il peso è di 4,5kg: non proprio un dolce peso, soprattutto verso fine partita. a livello meccanico è, come accennato, un elettrico automatico che ha la modalità colpo singolo e la modalità raffica. Perfetto per chi interpreta il ruolo di sniper in maniera dinamica come supporto a lunga distanza. Inoltre vi permetterà di spostarvi senza dover passare alla pistola.

L’assenza di ottica la posso capire perchè sui fucili di alto livello spesso l’ottica dev’essere scelta dal cecchino, in quanto scelta molto soggettiva. La mancata presenza però di almeno un bipiede e di una cinghia di trasporto non la capisco proprio. Visto il costo erano tenuti ad inserirle.

Precisione e gittata sono però ai top della categoria e non hanno paragoni con quelle dei fucili di fascia media. Il caricatore è un maggiorato da 470 colpi, a riconferma di quanto questo fucile sia pensato per essere versatile e utilizzabile in più ruoli.

Insomma questo è un fucile da cecchino softair per chi gioca ad alto livello ed oltre a volere <<>prestazioni eccezionali, pretende un’estetica iper realistica. Lo consiglio solo ai giocatori assidui, che non hanno limiti di spesa, ma tante pretese tecniche, quando acquistano un fucile da cecchino softair.


5. Accessori utili per un cecchino softair

Ottica d’ingrandimento

Dovendo privilegiare la precisione al volume di fuoco, un buon cecchino softair deve sparare a colpo sicuro. Questo significa che senza un’ottica per ingrandire, avrà difficoltà a mirare con precisione da 50 metri di distanza. Se dovessi decidere di acquistare un fucile sniper softair che non ha già un’ottica integrata, il mio consiglio è quello di acquistarla il prima possibile per montarla sul tuo fucile.

Eccoti alcuni esempi di buone ottiche d’ingrandimento entry-level per il softair:

Tuta mimetica o Ghillie suits

Camuffarsi con l’ambiente circostante è indispensabile pr un buon cecchino. Per questo motivo quando si gioca in ambiente boschivo, una buona tuta mimetica o ancora meglio una ghille suit sono un grande vantaggio che puoi sfruttare. La tuta mimetica è una normalissima tuta militare in tessuto camouflage che simula i colori dell’ambiente circostante per rendervi più difficili da individuare.

La ghillie suit invece è una tuta costituita da frange multicolore camouflage che oltre a mimetizzare grazie ai colori, rende quasi impossibile da individuare la sagoma del giocatore. Può capitare di passare a pochi metri da un cecchino con una ghillie e non vederlo. Scopri di più su l’importanza della mimetizzazione nel softair:

Bipiede di stabilizzazione

Ne abbiamo già parlato in precedenza e penso sia chiaro quanto sia comodo avere un bipiede sotto alla canna del fucile per appoggiarsi al suolo o a un qualunque sporgenza, per stabilizzare il tiro del proprio fucile da cecchino softair.

TOMSHOO 6-9 Pollici Tattico Bipiede Supporto Regolabile Per Caccia
  • Heavy Duty acciaio temprato e costruzione in alluminio con non-ruggine nero anodizzato finitura.
  • Durevole, design leggero che attribuisce rapidamente al perno girevole fionda.
  • Con le molle di ritorno ed il tasto di rilascio del piedino, le gambe ottengono la lunghezza da 6-9 pollici, si adatteranno la vostra maggior parte delle situazioni e requisiti.
  • Pivot modello consente shooter per compensare il terreno che è unlevel fino a 20 gradi.
  • Piede in gomma antiscivolo per la maggior parte dei terreni o superfici.

Protezioni

Non dimentichiamo ovviamente l’importanza fondamentale delle protezioni per gli occhi (molti preferiscono proteggere anche il viso). Occhiali tattici o ancora meglio maschere protettive sono fondamentali per evitare di farsi male e secondo me aggiungono anche un tocco di fascino al softair.

Pallini (BB)

I pallini da softair sono solitamente in materiali plastici o biodegradabili. Hanno un diametro di 6mm e un peso da 0.12gr a 0.40gr a seconda della gittata e precisione che si vogliono ottenere. I miei preferiti sono pallini in ceramica da 6mm con un peso di 0.20gr. Ma sta a te trovare la giusta grammatura che ti soddisfi a livello di gittata e precisione.


Abbiamo visto 5 magnifici modelli di fucile da cecchino softair e ti ho dato tutti gli strumenti per stabilire quanto spendere, quali accessori richiedere in un fucile softair e quali caratteristiche tecniche incidono maggiormente sulle prestazioni di un fucile sniper.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e che grazie a regalimitici.com tu sia riuscito a capire quale fucile sniper softair scegliere. Se non vuoi perdere nemmeno uno sconto, iscriviti al nostro gruppo Facebook di offerte incredibili, dove pubblichiamo i migliori sconti degli articoli Amazon.


Se ancora non hai trovato il fucile da cecchino softair che fa al caso tuo, prova a dare un’occhiata al catalogo di questo ottimo rivenditore online.

Rispondi