Prima racchetta da tennis. Guida alla scelta per principianti.

Babolat, Wilson, Head, Yonex, e Dunlop sono solo alcune delle grandi marche produttrici di racchette da tennis.

Ecco perchè per scegliere la propria prima racchetta da tennis è necessario leggere questa guida:

Scegliere la prima racchetta da tennis è un po’ come scegliere la prima bicicletta o la prima automobile. Ci sono infinite possibilità di scelta, bisogna fare i conti con la propria abilità e con il proprio portafogli. Chi di voi darebbe una Ferrari in mano a un neopatentato? Nessuno. Così vale per il tennis! Un esperto non proporrebbe mai racchette oltre i 300 grammi di peso ad un principiante. Per questo e molti altri motivi che vedremo insieme, ho deciso di scrivere questa mini guida alla scelta dell’articolo giusto per qualcuno che si avvicina a questo sport. Che leggiate questo articolo per regalare una racchetta o per acquistarne una per voi stessi, vi raccomando di non correre troppo e prendervi qualche minuto per leggere almeno le basi da cui scegliere.

La racchetta da tennis ha una vera e propria anatomia. Qui sotto vedremo di quali parti si compone ma vi anticipo che la nostra scelta si baserà principalmente su: Forma, Dimensione, Peso, Impugnatura Manico, Rigidità Telaio e Incordatura.

http://tuttoracchette.altervista.org/racchetta-parti/

La racchetta da tennis è un attrezzo fortemente legato all’atleta. Il suo peso, materiale, dimensione e diverse altre caratteristiche dipendono dalla scelta dell’atleta di privilegiare determinate strategie di gioco, quali ad esempio la precisione o la potenza dei colpi. Per venire incontro a queste richieste di personalizzazione e calibrazione, negli anni i materiali di cui sono costruite le racchette si sono evoluti. Partendo dai classici telai in legno o acciaio, si è passati all’alluminio per approdare infine a materiali ultraleggeri quali il carbonio e la grafite. Anche i materiali che costituiscono le corde si sono evoluti per consentire risultati in termini di performance sempre migliori. Insomma se approdi a Wimbledon o agli Australian Open e il tuo match viene trasmesso live sulla ESPN, non puoi lasciare nulla al caso.

Forma e Dimensione

La forma delle racchette da tennis ha una importanza vitale per i nuovi giocatori. La dimensione dell’ovale infatti è un paramentro che può incidere su: potenza del colpo, precisione del colpo e rateo di impatti errati con la pallina. Un giocatore poco esperto avrà sicuramente bisogno di un ovale più ampio in modo che il piatto corde abbia un’area utile di impatto maggiore e che consenta quindi di indirizzare discretamente bene anche dei colpi che impattano non proprio al centro del piatto. Il secondo vantaggio di un ovale ampio è la capacità di imprimere maggiore potenza ai colpi. Per contro un ovale più piccolo consentirà maggiore precisione sebbene la difficoltà di utilizzo sarà superiore. Per i principianti si consiglia quindi di scegliere un ovale abbastanza ampio.

Peso

Ok immaginate di colpire un chiodo con un martello che pesa 1kg. Immaginate ora di colpirlo con una mazza da 10kg. Quale colpo sarà più potente? Ovviamente anche nel tennis il peso dell’attrezzo che colpisce la pallina inciderà notevolmente su la potenza dei vostri tiri. Vi sto forse consigliando una racchetta pesante? Certo che no! Per un principiante del tennis le prime due cose da imparare sono: indirizzare la pallina e non farsi male. Come certo saprete i tennisti dilettanti e talvolta anche i professionisti possono soffrire di epicondilite. Questo disturbo che colpisce il gomito è un’alterazione infiammatoria che può invalidare anche per lunghi periodi un altleta ed è tipica in questo sport, tant’è vero che viene anche definita: gomito del tennista. Come evitare quindi un’epicondilite? Scegliendo racchette adatta alle proprie capacità. Inoltre una racchetta leggera penalizzerà la potenza ma privilegerà la precisione e la maneggevolezza, evitando di affaticarvi. Per i principianti si consiglia quindi di scegliere una racchetta leggera.

Impugnatura Manico

La scelta del telaio delle racchette è un punto molto spinoso. Il comfort nella presa sull’attrezzo è fondamentale per ottenere buoni risultati nel gioco. Esistono diverse taglie che vanno dalla più piccola L0 (consigliata per i bambini) alla più grande L5. In linea di massima se state scegliendo la vostra prima racchetta vi basti sapere che le taglie si possono così suddividere:

  • L0: Bambini
  • L1: Donne/Bambini
  • L2: Ragazzi/Donne
  • L3: Uomini/Donne/Ragazzi
  • L4: Uomini
  • L5: Uomini

Siamo quindi di fronte ad una scelta tra un paio di taglie per categoria. Se avete il dubbio fra due taglie scegliete sempre la più piccola poichè è possibile aggiustare facilmente la taglia aggiungendo del grip al manico.

Rigidità Telaio

La rigidità del telaio è un altro fattore che nei principianti riveste una notevole importanza di salvaguardia delle articolazioni più che una scelta di stile di gioco. Un telaio rigido comporterà un impatto potente con la pallina e quindi un tiro più veloce ma traumatizzerà maggiormente il vostro gomito rispetto a un telaio più morbido. Inoltre i telai morbidi consentono maggiore precisione e sono quindi un buon modo per sopperire alla perdita di precisione comportata dal classico telaio ampio da principiante.

Incordatura

Il capitolo incordatura è forse il più complicato. Cercherò di renderlo il più semplice possibile dato che ci rivolgiamo a tennisti alle prime armi. I fattori che influenzano maggiormente la resa dell’incordatura sono: materiale delle corde e tensione delle corde. I materiali principalmente utilizzati sono di quattro tipi: budello, multifilamento, monofilamento e ibrido. Per i principianti veri e i bambini non ho dubbi nel consigliare le corde in budello: esse consentono una discreta potenza e il maggior comfort. Potrete preservare le vostre articolazioni da traumi o stress troppo intensi. La tensione consigliata per questo tipo di incordatura è fra i 21kg e i 25kg, dove più ci si avvicina ai 21kg e maggiori saranno potenza di tiro e comfort mentre più ci si avvicina ai 25kg e maggiori saranno precisione e controllo.

Qui di seguito consiglio 9 racchette da tennis divise in tre categorie distinte in base alle vostre esigenze.

Cliccate senza paura per aprirne la scheda dettagliata di Amazon.

Se decideste di comprare, attenzione alle taglie!

Ideale per giovani principianti:

  • Telaio ampio e morbido, peso ridotto

Ideale per adulti principianti:

  • Telaio abbastanza ampio e mediamente morbido, peso abbastanza ridotto

 

Ideale per chi sa già di volere un attrezzo adatto anche dopo aver appreso le basi del gioco:

  • Telai abbastanza stretti e non troppo morbidi, peso medio e corde con discrete tensioni

Non vi resta che tuffarvi sul campo da tennis e applicare tutte le nozioni che avrete appreso. Non ne avete ancora apprese? Allora un buon modo per cominciare è visionare qualche videocorso:

 

NON HAI MAI FATTO ACQUISTI SU AMAZON? NON TEMERE, LEGGI LA GUIDA PASSO PASSO

Con il seguente messaggio valido la mia iscrizione a PaperBlog con il nome Lucrom86

Prima racchetta da tennis. Guida alla scelta per principianti.
5 (100%) 2 votes

Articoli correlati:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*